fromSCRATCH Records News

Le Date Del Tour Dei Miranda. Click Per Infos.

16.09.06 @ Lyon – le sonic (FRA)
17.09.06 @ Strabourg – le molodoi (FRA)


Miranda tour w. TALIBAM
(clap dance & fooltribe):


05.10 Sansepolcro (AR)@ Circolo MetaMultiMedia
06.10 Carpi (Modena) @ habitat TBC
09.10 Castelfrancoveneto @ buenaventura
10.10 Marina di Massa @ Tago Mago
11.10 Roma @ TBA
12.10 Urbino @ Territorio Musicale
13.10 Torino @ Velvet
14.10 Schio @ Csc
15.10 Firenze @ Ambasciata di Marte



i talibam suoneranno anche:
07.10 Genova @ Milk
08.10 Tarcento @ Hybryda w / Mr.Quintron


TALIBAM! (Usa) Evolving Ear / Fringes
w/ Kevin Shea (Stormandstress)
http://www.myspace.com/bkeepers
http://www.evolvingear.com


 


——————————————————————————–



miranda
rectal exploration
 
fromSCRATCH/goodfellas


BLOW UP (n.100). “…la loro visione artistica si fatta è più radicale e spregiudicata, il loro modo di suonare disgregato e “storto”, la loro indole alienata e a tratti beffarda.
Per descrivere i risultati è difficile trovare un’unica formula che in fine dei conti possa contemplare David Thomas e Us Maple, Liars e fugazi, Can e DNA. Ma l’elenco delle influenze e delle buone intenzioni, per quanto apprezabili, da sole non fanno un ottimo album: è necessario tirar fuori qualcosa di propositivo. Ed è qui che i Miranda fanno il salto di qualità, non accontentandosi di assorbire concettualità e di crogiolarsi nell’esibirle. Ok, possono anche farlo ma con in mano dei brani che nella loro deviante natura si rivelano trainanti e immediati. Certamente le ritmiche punk-funk di monosexfiles possono aiutare, così come le declamazioni di rough feeling. Nel disco tuttavia ci sono altri episodi che catturano l’attenzione senza la presenza di motivi forti, basti citare l’effetto estraniante di 3 bombs, con la chitarra che risuona come un caccia all’approssimarsi del suo obiettivo di sgancio. E’ una grande sorpresa questo “rectal exploration” …”
(7/8) Fabio Polvani
MUCCHIO SELVAGGIO.  …Esordio da seguaci di una via dissonante al rock, di un blues mutato in post-punk e imbastardito da un’attitudine noise che si impone ma senza pretendere la ribalta… “Rectal Exploration” è un saggio di bravura e di ottime potenzialità, la foto in movimento di un gruppo che, pur essendo appena entrato in partita, è già sulla buona strada per diventare qualcosa di notevole e di incisivo. Con già qualche frutto in bella evidenza.
Alessandro Besselva Averame
ROCKERILLA. Come stare per tre querti d’ora in tensione, senza esplodere mai. Questo in sintesi quanto emerge da “rectal exploration”, secondo lavoro dei fiorentini miranda. Il trio ha come punto di riferimento il noise indipendente di matrice usa degli ultimi 15 anni, ma poi riesce ad emanciparsi da questo, aggiungendo ulteriori forme di perversioni al suo sound (“breezed out”). La prima impressione è quella di respirare l’aria delle false partenze dei fugazi, che volteggiano sulle proprie chitarre, prima di aggredire. Il punto è che i mirando non aggrediscono, ma tendono ad implodere il sound, in “monosexfiles, infatti, traspaiono la sensualità del quartetto di Washington e la cupezza dei primi sonic youth.
Vittorio Lannutti 9/10
ROCKSOUND. … Siamo dalle parti di un rock demolito e riassemblato in maniera bizzarra, un mostro che non ha paura di mostrare le ferite e il proprio lato oscuro. Basso e batteria tengono in piedi i pezzi con ritmi che incorporano funky bianchissimo e blues, la chitarra è libera di sperimentare e vagare in totale libertà, ricordando sia il lirismo free di Arto Lindsay così come la paranoia strutturata di Keith Levene, la voce appare e scompare come d’incanto. Moltissima carne al fuoco su questo disco, ostico al punto giusto senza diventare palloso: trattandosi di “esplorazione rettale” consigliamo un po’ di vaselina a chi è a digiuno di suoni urticanti. La prima volta fa sempre male…
Guido Amari
VOTO 7


°°°°°°°°°°°°°°°°°°
fromSCRATCHrecords
info@fromscratch.it
http://www.fromscratch.it
http://www.mirandamiranda.it
http://www.myspace.com/mirandamirandaband
http://www.myspace.com/fromscratchrecords