Casa Editrice Castelvecchi News

Le Novità Di Giugno-Luglio.

Imperfezione
Il fascino discreto delle cose storte


Autore: Maria Claudia Rampiconi


Pagine: 192-euro:15,00
Collana: Quadra
ISBN: 88-7615-079-X
Uscita: 14 giugno 2005


Che cos’è l’imperfezione? I difetti sembrano oggi protagonisti negli scenari della nostra epoca: con la scelta dei grandi stilisti di confezionare abiti asimmetrici e accessori dal taglio irregolare, in pubblicità, con la proliferazione di testimonial variamente difettati nel corpo e nell’anima, nel design, con le creazioni «mostruose» degli arredatori d’interni, nella fotografia, con le immagini trasgressive e inquietanti dell’ultima generazione di artisti dell’obiettivo, nell’arte e nella letteratura con quelle che Umberto Eco ha definito «zeppe», le anomalie caratterizzanti le opere di un autore. E poi ancora, nei videogiochi, nei fumetti e nei lungometraggi, che recuperano un certo gusto per l’anomalo e il difforme….Qui però non si compierà un mero esercizio stilistico di registrazione e classificazione delle occorrenze comunicative, questo libro non è una raccolta di foto, citazioni e illustrazioni. Qui si tratta di scoprire le ragioni del perché questo accada, scoprire se esistono dei precursori di questa opzione anomala, con un occhio critico, quello di chi vuole capirci un po’ di più.


Maria Claudia Rampiconi (Siena, 1977) si è laureata in Scienze della Comunicazione. Dopo una breve esperienza nell’ambito della ricerca semiotica, è entrata a far parte di una società di editoria multimediale di Milano, dove lavora da tre anni.



 


Acid
Storia segreta dell’Lsd


Autore: David Black


Pagine: 224-euro.13,00
Collana: Le Navi
ISBN: 88-7615-080-3
Uscita: 14 giugno 2005



L’Lsd è una droga psichedelica dalle origini bizzarre. Prove sorprendenti dimostrano che autorevoli scienziati e psichiatri hanno contribuito a promuoverne l’uso – con un aiuto tutt’altro che piccolo da parte della Cia e dei servizi di sicurezza britannici. Questo libro esplora il boom della cultura dell’Lsd negli psichedelici anni Sessanta da angolazioni nuove e controverse. Svela una gran quantità di informazioni che sconvolgeranno (e forse indigneranno) il lettore, indaga su come la Cia ha utilizzato l’Lsd su cavie umane nel corso di esperimenti per il controllo mentale, così come nel trattamento delle infermità mentali. David Black ha districato una straordinaria storia, fatta di doppiogioco, intrigo e tradimento, sui misteriosi personaggi che hanno trasformato l’Lsd in un popolare e divertente passatempo. Fra di loro vi erano alcuni imprenditori legati al crimine organizzato e al terrorismo internazionale: Black esamina il ruolo cruciale di Ron Stark, il misterioso «Padrino dell’Lsd» che morì nel 1984 in circostanze misteriose, e analizza nuove prove che indicherebbero a chi andasse realmente la lealtà di Stark, con l’ipotesi che il «Padrino» potrebbe essere oggi ancora vivo.


David Black, nato e cresciuto a Newcastle-upon-Tyne (Inghilterra), ha studiato discipline classiche al Politecnico Middlesex, laureandosi nel 1977. Da allora vive a Londra. Scrittore e giornalista freelance, ha lavorato anche in teatro come musicista e autore di canzoni. Al momento sta scrivendo un libro sul radicalismo politico nell’Inghilterra del secolo XIX. Ha collaborato a lungo con «Lobster» e «Intelligence Newsletter», due note riviste che studiano l’intelligence e la politica nelle loro non sempre lodevoli relazioni riservate.



Italia magica
Perché ci lasciamo aiutare da cartomanti, maghi e guaritori


Autore: Nicoletta Rocca



Pagine: 224-euro:10,00
Collana: Contatti Nuova Serie
ISBN: 88-7615-081-1
Uscita: 14 giugno 2005


Questo non è un trattato esoterico sull’utilizzo della magia nelle sue varie forme, ma è la raccola diretta di testimonianze vere di vita, sia degli «utenti magici», sia degli «operatori». La magia viene praticata da milioni di italiani perché è vista come un mezzo possibile per conquistare la stabilità contro il caos generato da paure e incertezze a cui tutti noi indistintamente siamo soggetti per il solo fatto di esistere. La magia è come la piuma magica di Dumbo: un mezzo per riconquistare la nostra forza di azione in momenti di crisi in cui l’agire stesso sembra negato.


Nicoletta Rocca (Roma, 1976) si è laureata in Filosofia all’Università «La Sapienza» discutendo una tesi dal titolo Ernesto De Martino: il dramma umano.



Difesa della pornografia
Le nuove tesi radicali del femminismo americano


Autore: Nadine Strossen


Pagine: 160-euro:9,00
Collana: Contatti Nuova Serie
ISBN: 88-7615-082-X
Uscita: 14 giugno 2005


Una parte del movimento femminista americano ha montato una campagna a favore della censura e contro la pornografia, rea di essere «la radice stessa della discriminazione e della violenza». Ma l’autrice di questo libro, femminista militante lei stessa e autorevole studiosa dei problemi legati alla libertà di opinione e di parola, sostiene che la censura – qualunque sia l’oggetto cui viene applicata – è stata (e continua ad essere) il primo strumento di repressione antifemminile. Difendere in ogni sua forma la libertà di parola è un compito che va di pari passo con la battaglia per la libertà d’azione e di espressione delle donne.


Nadine Strossen insegna Diritto Costituzionale alla New York University. È presidente della American Civil Liberties Union, e ha fondato il gruppo di lavoro sulle donne nella Coalizione Nazionale contro la Censura (Coalition Against Censorship).



Urban Voodoo
Introduzione alla magia afrocaraibica
 
Autori: S. Jason Black – Christopher Hyatt
 
Pagine: 280-euro.16,00
Collana: Le Navi
ISBN: 88-7615-086-2
Uscita: luglio 2005
 
Una ricerca antropologica e nel contempo un «viaggio» in prima persona dentro la cultura e il potere sciamanico del Voodoo. A lungo demonizzato esclusivamente nei suoi risvolti di magia nera, il Voodoo è in realtà un pensiero globale con cui le culture caraibiche si accostano al sacro, alla Natura, al regno dei trapassati e alla ricerca psichica. Gli autori sostengono e dimostrano che anche in una civiltà metropolitana come la nostra è possibile introdurre felicemente i segreti della ricerca iniziatica più antica del mondo.
 
Black e Hyatt fanno parte di quella scena alternativa americana che ha saputo coniugare felicemente la controcultura, il pensiero psichedelico e le culture tradizionali e primitive. Sono due scrittori e antropologi, esperti di pensiero magico, di Tantra, di procedure iniziatiche.
 
 
 
Love Generation
L’amore al tempo degli Hippies
 
Autore: Carlo Masi
 
Pagine: 160, ill. b/n-euro.12,00
Collana: Contatti
ISBN: 88-7615-087-0
Uscita: luglio 2005
 
 
Gridando «Fate l’amore e non la guerra» gli Hippies hanno lanciato una campagna di liberazione i cui effetti si sono sentiti per quasi mezzo secolo. Vivere liberamente l’abbraccio con la Natura, la nudità dei corpi senza peccato, danzare sotto il sole e sotto la luna sono stati i comportamenti che in realtà volevano esprimere una gioiosa opposizione alle culture di morte e di sopraffazione delle Superpotenze e dei poteri ufficiali. L’«Estate dell’Amore» fu una breve stagione, in realtà un arco di eventi, raduni e manifestazioni durato 3-4 anni, e segna uno dei più alti momenti di felicità mai raggiunti dal genere umano…
 
Carlo Masi (Verona, 1934), giornalista e saggista, svolge attività di ricerca e divulgazione delle sottoculture contemporanee e dei fenomeni di consumo. Ha pubblicato con Castelvecchi That’s America!, e inoltre i volumi Aerosol Cheese. Dieci racconti postmoderni (Limina, 1998), Cattivo gusto. Entropie di fine millennio (AAA Edizioni, 1998) e W Litalia! Il Novecento italiano visto dal lato peggiore (Limina, 2002). Vive tra Italia e Los Angeles.
 
 
Riddum
Miti di generazione del mondo degli sciamani nepalesi
 
Autore: Martino Nicoletti – Fabrizio Gaggini
 
 
Pagine: 96, interamente a colori-euro.18,00
Collana: Castelvecchi Arte
ISBN: 88-7615-088-9
Uscita: luglio 2005
 
Riddum racconta un mito, una leggenda tramandata oralmente, che illustra la storia di un popolo del Nepal tra i meno conosciuti e meno documentati dell’intera regione himalayana. La scelta quasi azzardata di riportare senza commento, interpolazioni o rielaborazioni le parole di uno sciamano della tribù permette di cogliere intatta tutta la lividezza di quel racconto e di percepire tutta la forza, il significato e il valore che questa storia ha per quel popolo che la considera ancora oggi una narrazione sacra e  l’’immagine fotografica, per via dell’immediatezza che la contraddistingue, si configura come lo strumento privilegiato per accompagnare il mito. La sua peculiarità consiste proprio nel proiettarci in questo lontano mondo e di farcelo percepire in tutta la sua nudità e semplicità.


Martino Nicoletti è un antropologo che lavora con la spedizione Everest-K2 del Consiglio Nazionale delle Ricerche. È un grande conoscitore delle culture orientali e del pensiero sciamanico in genere, a cui ha dedicato molte pubblicazioni scientifiche. Fabrizio Gaggini, fotografo e ricercatore etnoculturale, conduce da anni una ricerca che tiene insieme valore estetico e documento, arte e antropologia.
 
 
 
Memetica
Genetica e virologia di idee, credenze e mode
 
Autore: Francesco Ianneo
 
Pagine: 480, ill. b/n + 16° colore
Collana: Contatti
ISBN: 88-7615-089-7
Uscita: luglio 2005
 
Meme indica un’unità di trasmissione culturale, una particella d’informazione il cui obiettivo è quello di diffondersi nella società secondo un processo evolutivo di tipo darwiniano. Un meme chiede soltanto di annidarsi, esattamente come un virus, nel maggior numero possibile di menti umane. Linguaggi, religioni, mode, leggende metropolitane, semplici modi di dire si disputano così la supremazia agendo nella Mesosfera, il corrispettivo mentale della più nota Biosfera, e danno origine a una lotta che vede l’uomo declassato a semplice “veicolo” d’informazione. Nata appena due decenni or sono, ma già accolta nell’Oxford English Dictionary, la mimetica reinterpreta il darwinismo alla luce delle nuove teorie biologiche e filosofiche. Tra l’entusiasmo dei suoi adepti e lo scetticismo di molta scienza ufficiale, lo studio della “selezione naturale delle idee” inizia a farsi strada proponendosi, nell’era di Internet, come equivalente di ciò che l’Origine della specie fu per il secolo XIX


Francesco Ianneo (Roma, 1968) è dottore di ricerca in Filosofia (Università degli Studi di Roma «TorVergata»). Attualmente si occupa di epistemologia darwiniana e tematiche legate all’evoluzione della realtà digitale.