Una, Due…O Un’Altra America

Fiumi, Strade, Sguardi, Voci E Suoni Fra Le Pieghe Degli U.S.A.
 


 

Proloco di Mezzago
in collaborazione con


Associazione Amici della Biblioteca


presenta:



Una, due… o un’altra America?
Fiumi, strade, sguardi, voci e suoni fra le pieghe degli U.S.A.
 


Domenica 15 Maggio 2005
ore 16.00
Biblioteca Civica Mezzago, via Biffi 32


Inaugurazione della mostra fotografica “Smells Like America”, ritratti rock di Fabio Nosotti


Intervengono:


Fabio Nosotti, autore della mostra


Vittorio Pozzati, Assessore alla Cultura di Mezzago


Massimo Pirotta, Giuria Premio “Piero Ciampi” di Livorno


A seguire: Rusties in concerto “unplugged”


 


Domenica 22 Maggio 2005
ore 16.00
Biblioteca Civica Mezzago, via Biffi 32
Presentazione del libro “Mississippi” (Rizzoli) di Mario Maffi


Intervengono:


Mario Maffi, autore del libro


Gianni Del Savio, giornalista “Buscadero”


Marco Denti, giornalista “Buscadero”


Al termine proiezione video dedicata al blues
 


Dalle ore 10.30 alle 19.00 nel piazzale antistante la Biblioteca: “La giornata del libro”


(mostra-mercato del libro nuovo e scontato del 50%)


 


ore 21.30


Bloom, via Curiel 39 – Mezzago
Folkenublo in concerto



 


Mostra aperta al pubblico dal 15 maggio al 15 giugno con i seguenti orari:
Martedì e Sabato: 9.30/12.30 – 14.00/18.00
Mercoledì e Venerdì: 14.00/18.00
Giovedì: 9.30/12.30 – 14.00/18.00 – 21.00/22.30
Ingresso libero


 


Per informazioni:


www.prolocomezzago.it – Tel.: 039 602 0288
www.sbv.mi.it/mezzago/biblioteca – Tel.: 039 688 3208
Ufficio stampa. Marco Grompi – 338/4019711 – m.grumpy@tin.it


 


Patrocinio Comune di Mezzago – Proloco di Mezzago – Biblioteca Civica di Mezzago – Bloom – Buscadero
                                           



 


 


 


Smells Like America, la mostra fotografica di Fabio Nosotti, è un viaggio tra  volti, corpi, sguardi ed espressioni di artisti rock, blues e jazz di diverse generazioni. Più di 80 fotografie a colori, la maggior parte delle quali inedite o poco viste, che coprono un periodo che va dagli anni ‘80 sino ai nostri giorni. Musicisti catturati prima e dopo i concerti, nei backstage, durante alcune photo-sessions e tramandati nel loro stile di vita. Tra New York, Los Angeles, San Francisco, Austin, Chicago, Dallas, Atlanta, Mexico City (ma anche Vienna, Londra, Basilea, Francoforte, Milano, Padova, Modena, Ravenna, Sanremo, Chiari, Sesto Calende), Nosotti ha inseguito come un detective i musicisti che più lo hanno incuriosito: Willy DeVille, Bob Dylan, Bruce Springsteen, Alice Cooper, Mark Eitzel, James Cotton, Wilco, Jeff Buckley, Kim Fowley, Miles Davis, R.E.M., Grateful Dead, Robbie Robertson, Neil Young, Eels, Don Cherry, Sheryl Crow, Grant Lee Buffalo, Tom Petty, Buddy Guy, Iggy Pop, Marilyn Manson, Natalie Merchant, Black Crowes, Steve Wynn, Los Lobos, Billy Bob Thornton, Stray Cats, X, Green Day, ZZ Top, Aimee Mann, Tito & Tarantula, Red Hot Chili Peppers, Dave Alvin, Warren Zevon, Randy California, Tom Verlaine ed altri ancora. Il risultato finale è una disinvolta sequenza di immagini fra visi gioiosi e sguardi ombrosi di autorevoli musicisti che hanno contribuito a fare della musica un linguaggio universale e possibile. E che sono soprattutto, la colonna sonora di milioni di individui che faticano, si divertono, si scervellano e sognano.


Fabio Nosotti è stato tra i fondatori de Il Mucchio Selvaggio e in seguito de Il Buscadero. Ha anche collaborato con Suono Hi-Fi Stereo, Ciao 2001, Tutti Frutti, Rockerilla, Vogue Italia, Esquire, Tutto Musica, Amica, 100 Cose, Hard Rock, Top Girl, Rock Show. Ha pubblicato un libro fotografico sugli Spandau Ballet e realizzato Click & Rock, mostra itinerante con 100 ritratti d’autore. A scopo benefico ha partecipato a due mostre di Amnesty International. Inoltre ha realizzato oltre 1.500 copertine di dischi per artisti italiani e stranieri.


 


 


 


“Le acque del Mississippi portano con sé soprattutto storie: nelle città, nei locali blues, nei musei, nei bed & breakfast incontrati lungo quasi 6000 miglia di viaggio.  Maffi raccoglie e ricostruisce miti e leggende, e ci fa assaporare l’originalità, l’umorismo e i suoni di una tradizione orale, di una musica, di una storia in continua evoluzione. Perché ogni cosa parla, lungo il Mississippi. E continua ad affascinare le nuove generazioni di scrittori, le cui parole d’acqua nascono dall’esperienza diretta del Mississippi e delle piccole e grandi città sul fiume. Minneapolis, St. Paul, St. Louis, Memphis, New Orleans, ma anche i piccoli centri (e quella smalltown America che spesso ci parla di abbandono e sconforto) hanno un rapporto intenso e a volte difficile con il Grande Fiume: ne scandiscono il corso, ne regolano il flusso, ma allo stesso tempo ne dipendono”.


Mario Maffi insegna Cultura anglo-americana all’Università Statale di Milano ed è autore di numerosi saggi e articoli, fra cui La cultura underground (1972) e La giungla e il grattacielo (1980). Oltre ad aver curato l’edizione italiana di numerose opere di autori americani e inglesi, ha dedicato tre libri fondamentali a New York: Nel mosaico della città (1992), New York. L’isola delle colline (1995), Sotto le torri di Manhattan (1998). Ha inoltre pubblicato Londra. Mappe, storie, labirinti (2001).


 


 


 


I Rusties sono la più importante e attiva “tribute band” italiana dedicata a Neil Young (due CD autoprodotti all’attivo: Rusties Never Sleep del 2002 e Younger Than Neil di imminente pubblicazione). Guidati dal cantante/chitarrista (e profondo conoscitore dell’opera “younghiana”) Marco Grompi e dal chitarrista Osvaldo Ardenghi, offriranno una performance acustica in duo imperniata su quei brani del cantautore canadese (ma californiano di adozione) che meglio hanno saputo raccontare con sguardo “trasversale” gli aspetti più oscuri e controversi dell’american dream (Ohio, Southern Man, Alabama, Powderfinger, Rockin’ In The Free World, etc.).


 


 


 


Attivi da qualche anno nei circuiti lombardi, i Folkenublo seguono un percorso nei solchi tracciati dalla musica americana, dalle origini del blues passando per country, folk, rock, jazz, musica d’autore. Il loro concerto si terrà al Bloom, luogo che per 18 anni è stato uno dei più rappresentativi in Italia per la musica d’Oltreoceano.


 


 


 


 


 


Elenco delle fotografie degli artisti esposti nella mostra di Fabio Nosotti “Smells Like America”


 


 


1)         Will T. Massey – Milano 1995


2)         Willy DeVille – Milano 1999


3)         Mark Eitzel (American Music Club) –


        Milano 1992


4)         Ken Stringfellow (The Posies/Big Star) –


        Milano 2004


5)         James Cotton – Milano 1991


6)         Wilco – Milano 2003


7)         Todd Snider – Milano 1993


8)         Storyville – Austin 1994


9)         Ice-T – Milano 1992


10)     George Clinton (Parliament/Funkadelic) –


        Los Angeles 1986


11)     Andrew Dorff – Milano 1996


12)     Jeff Buckley – Milano 1995


13)     Kim Fowley – Los Angeles 1987


14)     Lords Of The New Church – Milano 1988


15)     Maria McKee (Lone Justice) –


        Modena 1989


16)     Martha Davis (The Motels) –


        Los Angeles 1984


17)     Miles Davis – Vienna 1991


18)     Letters To Cleo – Milano 1994


19)     R.E.M. – Milano 1990


20)     The Mavericks – Milano 1998


21)     Robbie Robertson – Sanremo 1989


22)     Crown Of Thorns – Milano 1994


23)     Eels – Milano 1996


24)     Henry Rollins – Milano 1994


25)     Chris Whitley – Milano 1993


26)     Don Cherry – Ravenna 1987


27)     Steven Tyler (Aerosmith) – Milano 1992


28)     Sheryl Crow – New York 1998


29)     Grant Lee Buffalo – Milano 1992


30)     Ugly Kid Joe – Milano 1994


31)     Rick Nielsen (Cheap Trick) – Chicago 1995


32)     Tom Petty – Padova 1987


33)     Chuck Prophet (Green On Red) –


        San Francisco 1989


34)     Buddy Guy – Milano 1990


35)     Marilyn Manson – Milano 1998


36)     Natalie Merchant (10.000 Maniacs) –


        Milano 1994


37)     Slash (Guns N’ Roses/Velvet Revolver) –


        Los Angeles 1997


38)     Black Crowes –


        Milano 1998, Los Angeles 1991


39)     Steve Wynn (The Dream Syndicate) –


        New York 1987


40)     Los Lobos – Milano 1999


41)     Billy Bob Thornton – Milano 2002


42)     John Popper (Blues Traveler) + John Popper


        & Jono Manson – Milano 2002


43)     Charlie Sexton – Los Angeles 1984


44)     Huey Lewis – San Francisco 1986


45)     Belinda Carlisle (Go-Go’s) –


        Los Angeles 1984


46)     Stray Cats – Los Angeles 1988


47)     X – Los Angeles 1981


48)     Cheech Marin – Los Angeles 1986


49)     Green Day – Milano 1998


50)     ZZ Top – Dallas 1995


51)     Ric Ocasek (The Cars) – Milano 1985


52)     Aimee Mann & ’Til Tuesday –


        Los Angeles 1984


53)     Tito & Tarantula –


        Milano 2000, Mexico City 1999


54)     Red Hot Chili Peppers – Los Angeles 1994


55)     Dave Alvin (The Blasters) –


        Chiari 2003, Sesto Calende 1998


56)   Country Joe McDonald – Milano 2005


57)   John Cipollina (Quicksilver Messenger


Service) & Nick Gravenites (Electric Flag) – San Francisco 1980


58)   Neil Young – Milano 1989


59)   Bob Dylan – Basilea 1981


60)   Bruce Springsteen & Clarence Clemons –


        Francoforte 1985


61)   Jorma Kaukonen & Jack Casady


        (Jefferson Airplane/Hot Tuna) – Milano 2005


62)   Warren Zevon & Kenny Gradney


        (Little Feat) – Los Angeles 1990


63)   Warren Zevon, Kenny Gradney & Richie


        Hayward (Little Feat) – Los Angeles 1990


64)   Leslie West (Mountain) & Randy


        California (Spirit) – Londra 1989


65)   Hughie Thomasson (Outlaws) & Johnny


        Van Zandt (Lynyrd Skynyrd) – Atlanta 1997


66)   Alice Cooper – Milano 1993


67)   Iggy Pop – Milano 1993


68)   Tom Verlaine (Television) – New York 1990


69)   Grateful Dead – San Francisco 1983