Quasiviri ‘Super Human’

(Wallace/To Lose La Track/Megaplomb/Bloody Sound Fucktory/Hysm?/Morte/Fallo Dischi 2014)

Con “Super Human” i Quasiviri completano la triologia dedicata all’uomo e alla scoperta di sé, dopo gli ottimi “The Mutant Affair” e “Freak Of Nature”.
Il disco si distende lungo le coordinate che da sempre hanno caratterizzato il percorso musicale del trio italo-canadese, vale a dire il math-metal, il prog ed il funk.
Il concetto che sta alla base del disco è sia quello di un’ode alla condizione umana, sia di esortare gli uomini ad accettare la propria condizione. L’obiettivo del trio è che questa consapevolezza possa portare ad un maggior senso di pace nell’uomo.
Il lavoro ha una struttura abbastanza complessa ed altalenante. Se si seguono tutte le istanze musicali del trio si ha la sensazione di salire e scendere tra le dune di un deserto non troppo assolato.
Il richiamo al deserto non è casuale, perché la psichedelia padroneggia in gran parte di “Super human”, ma non mancano momenti più martellanti come nella title-track o le spinte funk-math di Thoughts Vs. Feelings.
Con la conclusione di questa triologia i Quasiviri ci fanno capire che l’uomo deve ancora lavorare molto per raggiungere una condizione di pace, in pratica dovrà stare ancora a lungo nel Purgatorio.

Voto: 8

Link correlati:Wallace Records Home Page