Paniyolo ‘I’m Home’

(Schole Records 2009)

Amore istantaneo.
Muneki Takasaka, magari se la perderà
in seguito, però, una piccola chiave, per entrar nel nostro
cuore, al momento la possiede.
Questo suo primo lavoro, è
un bacio appassionato, una giornata dalle tinte pastello, fra
languore e calore.
Semplice.
Cristallino.
Sperimentazione
delicata su corpo folk vivo.
Sottili loop di chitarra acustica e
classica, qualche amico ad aiutare ed ispessire il suono.
“I’m
Home”, è un augurio, un piccolo inno privato, da
recitare ad ogni calar del sole, in attesa di una nuova alba.
Materia
dell’animo, sensibile e sollecitabile.
Tredici composizioni
leggere e svagate.
Dove s’incontrano suggestioni sparse, fra Bert
Jansch
, Nick Drake ed il pallore dei Durutti
Column
.
Molto pop, molto mare da attraversare di fronte.
Per
il momento, semplicemente uno dei dischi più belli di questo
2009 in esaurimento.

Voto: 8

Link correlati:Schole Records Home Page