Zibba & Almalibre ‘Senza smettere di far rumore’

(Terzo Millennio/Self 2007)

Ci sono almeno tredici buoni motivi per farsi piacere Zibba e la sua band ligure degli Almalibre. Il perché dei tredici lo spiegano il numero stesso (13) delle canzoni contenute nel disco “Senza smettere di far rumore”, ma meglio di tutto e tutti la ricercatezza compositiva delle stesse.
Se il singolo di partenza, Margherita, ha un piacevole proporsi in battere e lavare decisamente “balcanico”, come suona la successiva Nella notte che verrà avrebbe i tratti della perfetta canzone da Teatro (confesso che ho pensato anche all’Ariston!). E di In una notte con solo 2 stelle, la platea a casa ed in sala non potrebbe non gradire la ritmica raggaeggiante. Un album di canzoni soprattutto genuine e spontanee così come la voce leggermente roca di Zibba, che cerca di farle diventare alla Guccini, altre alla Conte, altre semplicemente e modestamente ben scritte. E se la migliore è la ultima e tredicesima qualcosa di importante sta a significare….

Voto: 7

Link correlati:www.zibba.it

Autore: carbeman@virgilio.it