AA.VV. ‘Signal To Noise Vol.2’

(For4Ears 2007)

Caldo; sensuale ed avvolgente.
Ottimo secondo atto per la serie
di registrazioni effettuate dai musicisti di casa For4Ears durante il
tour del 2006 fra Giappone e Corea.
“Signal To Noise Vol.2”
vede coinvolti Tomas Korber all’elettronica e chitarra,
Christian Weber al contrabbasso e Katsura Yamauchi al
sax.
35 minuti di improvvisazione (o stato di grazia…) fra
riduzionismo ed elettroacustica, le secche intellettualoidi di genere
abilmente evitate.
Un’intricato dialogo dove il sax si sgrana
eccellente in una serie di sottili correnti d’aria, movimenti
metallici impercettibili e sinistri presagi, il contrabbasso di Weber
caldissimo, costantemente in primo piano a condurre il movimento,
note lunghe e dolenti, si lascia ammirare, si distende padrone del
tempo, poi, a capofitto si getta nell’esplorazione del proprio corpo
ligneo, strusci organici, archetto e sollecitar di corde, senso di
vuoto intermittente e spazio che si dilata, Korber lavora più
in basso rispetto agli altri due, crea lo sfondo, si occupa
dell’accumulo di tensione, ne detta i tempi per il rilascio, pone in
sospensione la materia e ne prospetta l’eventuale superficie di
schianto; un fiorir concentrico di nebulose e meditabonde sgranature
elettro/acustiche.
Ne vien fuori un incontro più che un
duello; un dialogo più che un urlo rauco.
La coda che si
perde fra interferenze di rumor bianco e gli ultimi spasmi acustici è
bellissima (come tutto il lavoro in questione).
Dimostrazione
chiara e lampante che, nel campo dell’elettroacustica, o del
riduzionismo (o come diavolo volete chiamare queste note…), di
ottimo materiale a disposizione; ancora ce né (e la For4Ears
ne sforna, tanto, caldo; buono).
Ottimo.

Voto: 8

Link correlati:www.for4ears.com