Ojm ‘Under The Thunder’

(Go Down Records/Audioglobe 2007)

Raramente dalla nostra penisola vengono esportati riffs così massicci, puramente hard rock e dannatamente efficaci come quelli che scaturiscono dagli strumenti degli Ojm. “Under The Thunder”, la loro ultima fatica, vanta addirittura nelle vesti di produttore Michael Davis, bassista degli storici MC5. Gli stessi MC5, dunque, pietra filosofale insieme a Who, Led Zeppelin, Stooges, Motorhead e Kyuss: che Brant B., la traccia che chiude l’album, sia un omaggio al granitico batterista degli americani, ora Fu Manchu, pare fuori discussione.
Una macchina che macina riffs impietosamente e a velocità spesso molto elevate: canzoni come Sixties (con tanto di assolo di basso à la John Entwistle), Lonelyness e la dilatata Strasshine sono un marchio di fabbrica da non sottovalutare.
Wah, flangers ed un mood vintage fino all’osso permeano “Under The Thunder” , il cui ascolto è caldamente consigliato agli amanti del genere… Bravi

Voto: 7

Link correlati:www.ojm.it