Scarecrow ‘Deadcrow’

(San Martin Records 2006)

Immaginate una jam session tra Misfits, Motorhead e Rob Zombie ed avrete un’idea abbastanza precisa del sound degli Scarecrow, band horror-punk/hardcore proveniente dalla Finlandia. Le dodici tracce che compongono questo debutto, uscito per l’italianissima San Martin Records, sono anthem iperveloci, cantati in un registro brutale e suonati in modo approssimativo, come si conviene al genere. Pezzi come Dead Crow On Your Door, Scumdogs, Dying World, Don’t Open The Cemetery Gates, Murder, Earth Is Dead, solo per citarne alcuni, si susseguono a rotta di collo, senza cedimenti, non lasciando all’ascoltatore neppure il tempo per rifiatare; l’insieme costituisce l’ideale colonna sonora di un B-movie splatter.
Ovvio che l’originalità è quella che è – del resto, quanto si può essere originali oggi facendo punk? Tuttavia se quello che cercate è un po’ di sano divertimento, beh, allora l’ascolto è più che consigliato. Piccola nota: nella versione in vinile (c’è ancora qualcuno che li compra?) è incluso un tredicesimo pezzo, Apocalypse, escluso invece dalla versione CD.

Voto: 7

Link correlati:Scarecrow Home Page