Anomolo Records News

Si Inaugura “MetaMusicLab, laboratori di autoproduzione musicale”. Click Per Infos.

Anomolo, Mediateca delle Marche, Arci Ancona e Unione degli Studenti 



presentano



MetaMusicLab – laboratori di autoproduzione musicale





“La musica è un linguaggio vivo, reattivo, attrattivo oggi declassato a banale intrattenimento da sottofondo oppure a elemento di speculazione economica da parte delle multinazionali della discografia e dei media. E’ un vero maltrattamento che sta portando povertà culturale nelle nuove generazioni e laddove si manifesta una attitudine spontanea alla musica suonata. MetaMusicLab è stata creata per sovvertire questa tendenza, per riportare la musica ai musicisti nella sua forma primitiva, evitando i filtri imposti dalla produzione industriale. Le tecnologie digitali e internet sono degli strumenti potentissimi in buone mani e ci possono aiutare; saperli utilizzare significa aprirsi un varco di visibilità, di scambio, di condivisione nel muro inviolabile della discografia ufficiale. Significa costruire un percorso individuale che diventa esperienza e crescita collettiva. Ecco perché i nostri corsi sono rivolti soprattutto a coloro che operano “dal basso” dove si nascondono le idee migliori, quelle generate dalla necessità. Sono corsi dal costo contenuto perché ci siamo imposti di renderli accessibili a tutti pur avendo un grado di approfondimento molto alto e una certificazione ufficiale. Crediamo sia giunto il momento di dare un segnale tangibile di cambiamento: l’autoproduzione, cioè la capacità di controllare in autonomia i propri progetti, è una strada che tutti possono percorrere e con la quale, prima o poi, tutti avranno in qualche modo a che fare.”



Con queste parole, pubblicate nel sito inaugurato oggi (http://www.metamusiclab.com), Marco Fagotti parla di MetaMusicLab, il progetto/scuola dedicato all’insegnamento dei processi di autoproduzione musicale. L’idea degli sviluppatori è quella di creare nel tempo una sorta di laboratorio attivo dove i musicisti possano sviluppare progetti comuni, interagire, collaborare e scambiare esperienze. Il sito è ricco di informazioni sulla struttura e sugli obiettivi che si propone di raggiungere. E’ possibile iscriversi on line ai corsi già programmati oppure, collaborare all’organizzazione di uno di essi. Si tratta di una opzione innovativa che dà la possibilità a chiunque di frequentare le lezioni nella propria città. Infatti, al contrario delle tradizionali strutture scolastiche, qui sono gli insegnati a spostarsi, non gli studenti. 

I corsi sono certificati e aperti a tutti e la scuola invita le istituzioni locali, le associazioni culturali, le scuole di musica ecc. a contattare la segreteria per organizzarne alcuni nelle loro sedi.

Le iscrizioni sono aperte.





La presentazione ufficiale al pubblico e alla stampa si terrà 

Mercoledì 4 Ottobre 

presso la Sala Audiovisivi 

della Mediateca delle Marche 

alle ore 11,00.












———————————————————————-

ANOMOLO “Non pagare questa musica”