Paolo Bragaglia News

Performance Live In Occasione Della Notte Bianca Milanese “Mystère du printemps” Di Paolo F. Bragaglia E Matteo Pennese – Evento In Occasione Dell’Inaugurazione Di Globe Theatre Art A Cura Di Marina Mojana E Giuliana Montrasio. Milano, Fabbrica del Vapore 24 giugno Ore 21. Click Per Infos.

PERFORMANCE LIVE IN OCCASIONE DELLA NOTTE BIANCA MILANESE
“Mystère du printemps”
di Paolo F. Bragaglia e Matteo Pennese


evento in occasione dell’inaugurazione di
GLOBE THEATRE ART
    a cura di Marina Mojana e Giuliana Montrasio


Milano, Fabbrica del Vapore
24 giugno ore 21



La performance musicale “Mystère du printemps” di Paolo F. Bragaglia e Matteo Pennese alla Fabbrica del Vapore di Milano durante l’inaugurazione della mostra “Globe Theatre Art”  è un concerto live di musica elettronica combinata a un’istallazione video, realizzato e pensato per interagire in modo organico con la parte musicale suonata dal vivo.


 “Mystère du printemps” è l’anteprima live del disco di musica elettronica di Paolo F. Bragaglia, in uscita per la Minus Habens, storica etichetta italiana dedita ai suoni sintetici.
Un lavoro che definisce un ambiente sonoro liquido ed altamente suggestivo, dal quale affiorano spesso enigmatiche narrazioni di voci trasfigurate, field recordings e rumori concreti processati.
La performance live vedrà impegnati Paolo F. Bragaglia ai synth e al laptop e Matteo Pennese alla tromba, al laptop e al video. Un  lavoro lirico, sospeso ed evocativo che cerca  di sondare il labile confine tra la suggestione del puro suono elettronico e quella dell’intervento su suoni acustici ed organici. Suoni scomposti e frammentati in modo inusuale, quasi a voler scoprire i segreti che si celano nella profondità delle loro frequenze. Su tutto, le linee minimali e sospese di un piano, onirico e lontano. E una tromba, in bilico tra solennità e ambiguità timbrica.
Paolo F. Bragaglia torna dopo due anni ad esplorare nuovi territori della musica elettronica con il suo quarto disco “Mystère du printemps”. Matteo Pennese, musicista elettronico e trombettista, ha realizzato un  remix/trasmutazione del brano “Glasnacht” con un software di sua realizzazione. Da segnalare la presenza dell’’artista visivo e musicista Nicola di Caprio alla batteria e degli attori Mauro Negri e Ginestra Paladino come voce. Un secondo remix è stato affidato a Tobor Experiment, che ha destrutturato in chiave glitch il brano “God ot” col suo programma “Gleetchlab”.