Performing Media News

E-L Social Performing: L’Agricoltore E Il Monaco. Click Per Infos.

E-L Blog: il blog del convegno


Un blog svolge la funzione semplice e costante del diario di bordo on line dell’evento e rappresenta l’opportunità di esprimere una scrittura soggettiva e connettiva che riveli i diversi punti di vista attraverso cui si sviluppa il dibattito.
Ogni intervento nel blog accoglierà infatti i commenti dei partecipanti al convegno nonché le foto scattate, integrando la piattaforma web http://celfi.unimc.it/el2006  con informazioni-emozioni che sollecitino l’approccio ludico-partecipativo all’evento.
 


E-L social performing: L’agricoltore e il monaco
Performance di Silvio Panini – Koinè http://www.database.it/koine/koine.htm
a cura di Carlo Infante www.performingmedia.org


8 giugno | h. 18.30
Abbadia di Fiastra http://www.parks.it/riserva.statale.abbadia.fiastra/index.html


L’organizzazione del convegno è lieta di invitare tutti coloro che lo desiderino  alla
degustazione teatralizzata delle produzioni materiali e spirituali allestita presso l’Abbazia di Fiastra.


Le strategie educative di performing media prevedono l’integrazione dell’azione culturale con la comunicazione multimediale e il marketing territoriale. L’agricoltore e il monaco è un’azione di performing media per il Convegno sull’E-Learning 2006,  basata sull’uso di un particolare sistema d’ascolto in cuffia, che si svilupperà in un percorso attraverso cui misurarsi con delle soluzioni innovative per l’educazione ambientale e la conoscenza delle culture materiali (a partire dalle risorse eno-gastronomiche). Un evento dimostrativo di  “drammaturgia dell’interattività” in cui si coniuga pensiero ecologico, teatro e multimedialità.


Gli spettatori saranno convocati all’inizio del percorso e dotati di una radio portatile con cuffie sintonizzata sulla frequenza di un trasmettitore radio in FM installato da Koinè. Da quel momento ogni spettatore sarà acusticamente isolato dagli altri e dall’ambiente esterno. Guidato da voci fuori campo e da attori dal vivo muniti di radio-microfoni collegati al trasmettitore radio, potrà seguire lo spettacolo senza disturbare la fruizione dei normali visitatori dell’abbazia.  Dopo un prologo in cui, con una simulazione teatrale, saranno scelti tra il pubblico gli attori che daranno vita allo spettacolo, gli spettatori saranno divisi in due o tre gruppi e accompagnati in diverse luoghi, dove assisteranno a una scena. Al termine,  i gruppi verranno fatti ruotare e vedranno un’altra scena. Compiute tutte le rotazioni, il pubblico sarà di nuovo riunito e assisterà all’epilogo. Durante i trasferimenti da una stazione all’altra gli spettatori ascolteranno, via radio, le informazioni e gli ambienti sonori pertinenti ai luoghi che attraversano.


Seguirà una cena sociale presso la Foresteria dell’Abbadia (costo da definire).


Coloro che sono interessati a partecipare alla performance ed alla cena sono pregati di iscriversi presso la segreteria del convegno al momento dello registrazione.