Sentieri Selvaggi News

Sentieri Selvaggi Al Festival Della Mente. Click Per Infos.

SENTIERI SELVAGGI al Festival della Mente di Sarzana 
sabato 3 settembre 2005
Festival della Mente di Sarzana – seconda edizione
Fortezza Firmafede
ore 21.30


DALLA PRIGIONE DEL POPOLO – work in progress per un’opera lirica


16 marzo 1978: le Br rapiscono Aldo Moro. Ha inizio una tragedia: Moro lotta per sottrarsi a un destino implacabile con le uniche armi a disposizione, le parole. Venticinque anni dopo Del Corno e Miotto vogliono raccontare questa storia nella forma di un’opera lirica, intitolata Non guardate al domani. Il testo è basato solo su parole vere, dette o scritte all’epoca. Dalla prigione del popolo è un work in progress verso la realizzazione dell’opera: vengono eseguite le scene con protagonisti Moro e i brigatisti, mentre gli autori ricostruiscono il contesto narrativo di ogni scena e i processi creativi dall’ideazione dell’opera alla partitura.


Filippo Del Corno    Dalla prigione del popolo (Prima assoluta)
work in progress per l’opera Non guardate al domani
testo di Angelo Miotto


Roberto Abbondanza, baritono (Aldo Moro)
Stefano Ferrari, tenore (un brigatista)
Valentina Coladonato, soprano (una brigatista)


Ensemble Sentieri selvaggi
Paola Fre flauto, Mirco Ghirardini clarinetto, Valentino Spaggiari trombone, Luca Gusella vibrafono, Riccardo Balbinutti batteria, Andrea Rebaudengo pianoforte, Emanuele Segre chitarra elettrica, Franco Feruglio basso elettrico, Piercarlo Sacco violino, Andrea Pecelli violoncello


direzione Carlo Boccadoro


biglietto euro 10,00
informazioni e prenotazioni on-line: www.festivaldellamente.it


INFORMAZIONI PIU’ APPROFONDITE SUL CONCERTO
SONO DISPONIBILI SUL NOSTRO SITO



Sentieri selvaggi
viale Monza 169 – 20125 Milano
tel e fax +39 02 2851 0170
mail@sentieriselvaggi.org
www.sentieriselvaggi.org