Sedia ‘S/T’

(Cd-r Autoprodotto 2003)

Di Alessandro Calbucci (batteria) e Mattia Coletti (chitarre), due terzi del trio Sedia, abbiamo fatto la conoscenza di recente, avendoli ammirati nel notevole progetto, propriamente impro, dei FromHands (di cui sono gli unici titolari) grazie al quale si sono segnalati tra i più validi partecipanti alla mastodontica compilation (6 CD x 24 gruppi) licenziata da poco dalla Wallace. I due, insieme ad Alessio Compagnucci al basso, danno ora vita a questo nuovo progetto con il quale si propongono come anello di congiunzione tra i Don Caballero e gli Storm&Stress dell’omonimo esordio. Dei primi conservano l’irruenza, la precisione dei cambi e l’incisività di certi passaggi; dei secondi, lo spirito free, le atmosfere sospese e lo stato di precarietà.
Il risultato: solide impalcature strumentali che traballano sotto i colpi ciechi di efferate scariche improvvisate. Un esordio brillante e carico di personalità che trasuda il desiderio di non lasciarsi imprigionare da certi castranti clichés; 5 pezzi dalla durata di quasi 20 minuti che costituiscono un’ottima prova di maturità, in grado di presentare un lavoro intellettualmente stimolante senza però tralasciare la foga propria di chi non ha smarrito la voglia di divertirsi (ascoltate le sfuriate noise dei due pezzi conclusivi).
Non mi resta altro che consigliare vivamente di non lasciarseli sfuggire, come Sedia ma anche (e soprattutto) come From Hands con cui fanno decisamente il paio.

Voto: 7

Link correlati:

Autore: agguato@hotmail.com