Noctifer ‘St’

(Autoproduzione/2003)

Di sicuro la piatta marca, da poco tempo a questa parte, comincia ad ingravidarsi di iniziative -band, slanci promozionali, concerti- che firmano un distacco dai consueti immaginari che siamo costretti a vivere tutti i giorni. I Noctifer, band maceratese, inaugura il suo attivo con questo demo, trasalendo sprigionando ed aprendosi verso le atmosfere più solari racchiuse in quel termine (usato et abusato) dal nome: post.
Andrea Ferraccio, Nicola Pallotto, Giacomo Astorri ed Andrea Castiglioni sciorinano in Shining And Silver e Digital Ortrait System parametri mogwaiani, se estrapolati da questi pulsioni esplosive dietro l’angolo; avanti anela il paragone con i connazionali Yakudoshi, tolti a questi ragazzuoli la testardaggine per lunghezze interminabili e l’asprezza vocale (non poco fastidiosa) caritatevole di casetta Marlene Kuntz .
Solo due tracce rendono un ‘idea sfocata sul gruppo e, volendo bilanciare, il pendolo oscilla fra una maturità non ancora plasmata a pieno, cadendo nel già sentito, ma acquista vigore nell’aspetto strumentale dell’intero lotto che in, sfiorati, tredici minuti di musica scavalca, senza troppe fatiche, la sufficienza.
Piano, piano…..si arriva a fare centro.
Contatti: mork320@hotmail.com

Voto: 7

Link correlati: