Noinfo ‘Out of Setting’

(Amnexia- El Paso- E.F.T.- Fortemente Indiziati 2001)

Gruppo torinese formatosi nel 1998. All’attivo due demo, un MCD e partecipazione alla compilation “Rumori di fondo”.
Questo ‘Out of setting’ appare senza ombra di dubbio come un lavoro Old-School con influenze da tutti i gruppi storici dai Sick of it all ai più casalinghi Growing Concern. Ovviamente abbondano stop-and-go, coretti e qualche passaggio melodico. L’ombra di Ray Cappo incombe un po’ ovunque anche nelle foto di booklet e foglio informativo, in pieno stile ‘We’re not in this alone’.
Testi in inglese tranne uno, Buon viso a cattivo gioco, che risulta essere particolarmente sgradevole per l’approccio machista condito dei soliti clichés (perdente, coniglio,…).
Intendiamoci i Noinfo sono musicalmente ineccepibili in tutti i suoi componenti e i pezzi più convincenti sono Ignorance and tradition, Who can laugh now? e So today. Per quest’ultima canzone c’è nel CD una traccia video in cui si può vedere il gruppo mentre suona con tanto di chitarristi saltanti. Il rischio per questa band è quello di diventare uno dei tanti gruppi che suona old-school revival, mentre le loro potenzialità potrebbero portarli verso un HC più vivo che non sia soltanto una bella istantanea dell’89.
Tengo a sottolineare che questa è una co-produzione a cui partecipano diverse realtà, tra cui il Centro Sociale torinese El Paso e questa è senz’altro una buona notizia; sono infatti diversi anni che le realtà occupate italiane hanno diminuito sensibilmente il loro impegno nella diffusione di musica autoprodotta. E’ indispensabile che chiunque abbia a cuore l’esistenza di musica e più in generale di cultura altra, liberata dalle logiche di mercificazione-mercato-profitto, si rimbocchi le maniche e si rimetta al lavoro tenendo sempre alta la bandiera dell’autogestione e dell’autoproduzione.

Voto: 6

Link correlati:www.noinfo.it

Autore: michelepan@katamial.com