Vladislav Delay ‘Anima’

Questo è il secondo album su Mille Plateaux per il finlandese Sasu Ripatti, talento chiave dell’elettronica di ultimissima generazione, gia conosciuto per i suoi lavori in casa Chain Reaction e per la prolificità di chicche minimal house e minimal techno, rispettivamente sotto pseudonimo Luomo e Uusitalo (se a qualcuno può interessare, l’album Vocalcity di Luomo è al numero uno nella mia playlist del 2000). L’elettronauta fuoriclasse, qui nelle vesti di Vladislav Delay, mette a segno una suite di pura atmosfera dove qualsiasi accenno ad una conduzione ritmica è letteralmente assente. Un continuum sonoro giocato su due sole note e in costante fluttuazione; codici ambient intarsiati di punteggiature analogiche, qualcosa che, strano a dirsi, terrà la vostra attenzione incollata alle casse per un’ora. Anima è il disco che conferma definitivamente Sasu Ripatti come quel genio dal quale le cose elettroniche del prossimo futuro non potranno prescindere, sono oramai in molti a scommetterci.

Voto: 8

Link correlati:Mille Plateaux