Plasma Expander ‘Kimidanzeigen’

(Wallace Records/Valvolare/Bar La Muerte/Brigadisco/Burp/Trasponsonic/Bloody Sound Fucktory/Here I Stay Records 2009)

Dopo due anni dall’omonimo album di debutto, ritornano i Plasma Expander con questo “Kimidanzeigen”, licenziato sempre da Wallace Records e Here I Stay Records in collaborazione con Valvolare, Bar La Muerte, Brigadisco, Burp, Trasponsonic, Bloody Sound Fucktory. Il trio cagliaritano, composto da Fabio Cerina, Andrea Siddu e Marcellu Pisanu (cha nel frattempo ha sostituito Stefano Padda), perfeziona qui il suo sound, giungendo definitivamente ad un post-rock/noise, con influenze che vanno dal free jazz all’hard blues psichedelico – senza tralasciare la ricerca di soluzioni groovy.
Le buone intenzioni e qualche discreta trovata non bastano, però, ad alleggerire il disco da una certa staticità e prevedibilità. Gli unici due momenti veramente interessanti del disco sono Four Legs, che mescola riff possenti a cacofonie free jazz (da segnalare il contributo al sax soprano di Walter Mascia) e soprattutto Nose On Belly, dove l’implacabile robustezza della consueta impalcatura post è almeno in parte erosa da un incipit rumoristico e disarticolato e da soprendenti spunti country & western (ospite del pezzo, la violinista Maria Teresa Sabato).
Gli altri sei pezzi del full-lenght offrono davvero poco (una chitarra elettrica che si inerpica in un bel solo psichedelico in Sananas e che dialoga con il violino della Sabato nella traccia successiva, No Moustache, o i primi due, destrutturati minuti di Horny M.), affondando spesso nel deja vù.
Da risentire in futuro, comunque.

Voto: 5

Link correlati:Wallace Records Home Page