November-7 ‘Angel’

(Dark Records/Alkemist Fanatix Europe 2007)

La Svizzera non è certo famosa per la musica popolare che sforna, quindi è sempre notizia curiosa quando esce un singolo che ‘sfonda’. E proprio di questo parliamo, visto il buon successo riscontrato da Angel dei November 7, di cui qui abbiamo il maxi single.
Quindi merita? Mah, per carità, la canzone è orecchiabile, il riff è sentito e risentito, ed è ritmata. Però che diamine, sembra estratta dalla colonna sonora di un seguito a caso de Il Corvo (sì, magari quello con Iggy Pop che non s’è filato nessuno): una sorta di misto tra elettronica ai minimi termini Gravity Kills e rock gotico a la ultimi Lacuna Coil, portato avanti poi da una produzione davvero troppo moscia.
Suona invece sicuramente meglio la seguente Two Sides, pezzo più muscolare e diretto alla gola, anche se sempre figlio di quell’alt rock metà anni ’90 che ormai fa abbastanza specie. Così anche i vocalizzi distorti della Cozza nella successiva Falling Down sembrano proprio venire dagli Evanescence in periodo dimenticabile (cioè sempre). Insomma, proprio non ci siamo; la band abbisogna disperatamente di qualche elemento unico e distinguibile, altrimenti così son immersi nella mediocrità assoluta.
Rimandati.

Voto: 5

Link correlati:Homepage November 7th