Nichelodeon ‘Cinemanemico’

(Produzione propria 2007)

Progetto “oltre-musicale” questo “Cinemanemico” dei Nichelodeon www.myspace.com/nichelodeonband: registrato dal vivo in due occasioni a Milano (il 25 ottobre 2007 allo Spazio Tadini, il 9 novembre a Villa Litta) durante la performance “La stanza suona ciò che non vedo” – ovvero, oltre alle musiche del quartetto, letture tratte da “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene” di Pellegrino Artusi, installazioni video del regista Marco Rossi, sculture di “letestedimary”, scenografie e brindisi a base di assenzio: così la descrizione – da Paolo Siconolfi e masterizzato da Francesco Zago.
A dominare i dieci brani del CD è la voce di Claudio Milano www.claudiomilano.it e www.myspace.com/milanoclaudio che non a caso ha fondamentalmente contribuito alla vittoria nella XII Rassegna “Omaggio a Demetrio Stratos” (sentire La torre più alta, in cui si captano anche le considerazioni culinarie dell’Artusi), ma che nel suo incedere epico e (melo)drammatico ricorda inaspettata Miro Sassolini dei Diaframma (Amanti in guerra) o Marc Almond dei Soft Cell (Il ladro di giochi). Milano è autore di musiche per il teatro (nonché facitore di quasi tutti i testi e le musiche dei Nichelodeon), un vero interprete a tutto tondo, che si cimenta pure con la rilettura di Lascia ch’io pianga di Georg Friedrich Händel.
Meno caratterizzante risulta la parte strumentale di “Cinemanemico”: Riccardo Di Paola al sintetizzatore, Maurizio Fasoli al pianoforte e il già citato Francesco Zago alla chitarra elettrica sono strumentisti di gran pregio (sentire l’equilibrato frammento La mosca stregata, scritto da Zago), ma a volte paiono non incisivi quanto potrebbero (essere: ad esempio i suoni sintetici di Flower Of Innocence non si legano bene con l’ispirata chitarra, se non alla fine). Eppure padroneggiano le dissonanze, come in Disegnando cattedrali di cellule pt. II. Per concludere, il meglio lo si ha quando il synth austero di Di Paola e il tocco “classico” di Fasoli vanno d’accordo (Amanti in guerra).
Progetto aristocratico e di pregio, che può ulteriormente crescere qualora ne abbia/gli sia data un’occasione: per contatti nichelodeon@gmail.com

Voto: 6

Link correlati:Nichelodeon su YouTube