Sneak ‘Hypocrisy’s Fair’

(Autoprodotto/Kick Agency 2007)

I trentini Sneak si formano nel 2004, e dopo due anni di intensa attività live rilasciano il loro primo EP: ‘Hypocrisy’s Fair’, quattro pezzi misti metalcore e nu.
Partiamo dal buono, la produzione è sicuramente all’altezza della situazione, potente e decisa senza sacrificare nessun strumento nè la voce.
Purtroppo quanto suonano gli Sneak è alquanto anacronistico, non c’è niente di particolarmente speciale nel loro ‘nu’ se non le solite ovvie influenze Korn e compagnia bella.
Sui pezzi spicca senza dubbio Whirly Brain, che unisce melodia e brutalità senza problemi, cosa che invece riesce meno bene nell’unico brano in italiano, Non Senti.
Per quanto riguarda, appunto, la lingua consiglierei spassionatamente ai trentini di passare direttamente all’italica favella o perlomeno di regalarsi un estensivo corso d’inglese, ché i loro testi sono un’autentica accozzaglia di errori e banalità incomprensibili.
Insomma, tanto lavoro e tanta gavetta ancora per gli Sneak.

Voto: 4

Link correlati:Kick Agency