Sakurai ‘The Room We Do Not Speak Of’

(Casket Records/Copro Records 2006)

Formazione di Manchester con membri appartenuti a gruppi più o meno noti della scena indie locale tra cui Ordium e Hooker (Purr Records). Questo lavoro rappresenta il loro debutto su etichetta conterranea.
Non semplice il compito di descrivere lo stile dei Sakurai, sicuramente suonano un rock abbastanza melodico e pesante, a tratti quasi con reminiscenze Stoner. Un sound decisamente malinconico, a volte oppressivo, con riffs paranoici e comunque coinvolgente. L’album è in crescendo e l’ultima e lunga Glass Eyed Girl è intensissima. Dopodichè il CD riprende da dove è partito chiudendo con il brano di apertura Nexus.
Più di qualcosa, e non solo nelle atmosfere cupe, mi ricorda i Cave In di Jupiter e Tides of Tomorrow.

Contatti: ryan@coprorecords.co.uk

Voto: 7

Link correlati:Sito etichetta