Strategy ‘Drumsolo’s Delight’

(Kranky/Wide 2004)

Elettronica da meditazione e ad alto tasso emozionale, è il turno di Paul Dickow che, col suo ultimo progetto Strategy, costruisce un insieme di musiche dalla cifra ambientosa dove far viaggiare la mente. Drumsolo’s Delight è il secondo album di Dickow nei panni di Strategy ed è caratterizzato da una discreta varietà di intenti, con momenti di rarefazioni ambient, qualche ridondanza dub, e perfino coraggiosi quanto eleganti avvicinamenti nei luoghi della forma canzone. In tutte le circostanze il produttore sembra trovarsi a proprio agio, riuscendo a mantenere viva l’attenzione grazie a suoni al passo di quelli più avanzati in circolazione per questo tipo di sonorità (vedi Pole, Vladislav Delay etc.) e ad un buono spirito di ricerca. 7 Tracce in totale dal carattere straniante, spiccano per immediatezza le aperture e le dilatazioni di ‘Cascadian Nights’, la coinvolgente progressione dub orbitale della title track e le melodie e il cantato di ‘Walkingtime’, straordinaria elegia fatta di echi e armonie nebulari. Se siete amanti di questo tipo di suggestioni, ‘Drumsolo’s Delight’ è un altro disco da non perdere.

Voto: 7

Link correlati:Kranky