internazionale indipendente

Howe Gelb, Chevreuil e Gordz, GDM

il circolo A.R.C.I. ‘THERMOS’ (Via San Martino 10) in collaborazione con
HotViruzOrganization è lieto di presentare:


INTERNAZIONALE INDIPENDENTE


***********************************
DOMENICA 25 GENNAIO 2004

HOWE GELB

in concerto
***********************************

Howe Gelb da più di vent’anni è senza alcun dubbio uno dei personaggi più
attivi e creativi del panorama indipendente d’Oltreoceano. Dopo aver
indissolubilmente legato il proprio nome a quello dei Giant Sand (storica
band di Tucson, Arizona, fra le prime a recuperare in chiave personale le
radici del rock a stelle e strisce e dalla quale hanno preso poi il via le
avventure di OP8 e soprattutto Calexico), dal 1998 Gelb ha intrapreso a
tempo pieno una carriera solista che consta sino ad oggi di cinque album.
La sua ultima fatica, l’album ‘The Listener’ (edito nel Marzo dello scorso
anno dall’etichetta Thrill Jockey), in bilico tra roots-rock, country e
alternative-rock, ha ottenuto il consueto eccellente riscontro di critica e
pubblico, unanimi nel ritenere la produzione di Gelb una perfetta
testimonianza dei suoni e dei colori dell’America di frontiera.


DISCOGRAFIA ESSENZIALE:

Hisser (Ow Om/V2, 1998)
Down Home (Ow Om, 1998)
Confluence (Ow Om/Thrill Jockey, 2001)
Lull (Ow Om/Thrill Jockey 2001)
The Listener (Ow Om/Thrill Jockey, 2003)


INGRESSO  5 EURO










***********************************
MARTEDI’ 27 GENNAIO 2004

CHEVREUIL
+
GORDZ

in concerto

un evento  HOT_VIRUZ organization
***********************************

CHEVREUIL è un duo francese (Nantes la città di provenienza) attivo dal 1998
e artefice di un post-rock aggressivo e potente, sviluppato attraverso una
chitarra in uscita su ben quattro amplificatori e una batteria rock’n’roll
estremamente selvaggia.
La loro proposta musicale è sintetizzabile come un ibrido di Shellac e Storm
And Stress, a cui va però aggiunta la potenza sonora degli AC/DC e un tocco
di Don Caballero. A testimonianza di tutto ciò si pone il loro ultimo album,
‘Chateauvallon’ (Ruminance Records/Ottonocker Chronowax), prodotto da Steve
Albini e accolto con assoluto favore dalla stampa specializzata.
Ritornano ad Ancona dopo l’ottima apparizione al festival ‘Vudstock’ della
scorsa estate.


INGRESSO  5 EURO


***********************************
GIOVEDI’ 29 GENNAIO 2004

GIARDINI DI MIRO’

in concerto

un evento HOMESLEEP RECORDS
***********************************

Segnalatisi all’attenzione generale nel 2001 con l’album ‘Rise And Fall Of
Academic Drifting’ (salutato come uno dei migliori debutti indipendenti
italiani di sempre), i Giardini Di Mirò hanno sempre più consolidato la
propria reputazione di perfetti interpreti del post-rock strumentale (alla
maniera di Mogwai, Godspeed! You Black Emperor ed Explosions In The Sky) e
con l’ingresso nell’organico del vocalist Alessandro Raina hanno acquisito
una nuova e più completa dimensione live.
Musica circolare, sonorità curatissime ed avvolgenti, la lezione del noise e
l’emotività tipica dello shoegazer: di tutto questo, e di altro ancora, è
fatta la musica della band di Reggio Emilia che ha da poco pubblicato,
sempre su Homesleep Records, ‘Punk…Not Diet!’, ulteriore punto di evoluzione
che ha segnato l’abbandono di certe asprezze del passato e un deciso
avvicinamento verso la forma-canzone.


DISCOGRAFIA ESSENZIALE:

Rise And Fall Of Academic Drifting (Homesleep, 2001)
The Soft Touch EP (Homesleep, 2002)
The Academic Rise Of Falling Drifters (Homesleep, 2002)
Punk…Not Diet! (Homesleep, 2003)


INGRESSO  7 EURO