Small Brown Bike ‘In The River Bed’

(Lookout Records/Wide 2003)

Non è facile recensire un album così, si potrebbe stare tra amici a parlare di In The River Bed per ore bevendo del buon vino rosso fino ad essere ubriachi e avere ancora tantissime cose da dire. Ma badate, i vostri amici dovranno essere dei gran bevitori, perchè c’è tanto nella musica dei Small Brown Bike. La Lookout Records li presenta come la miglior underground punk-band in cirolazione, io vi dico che in questo album c’è nè per tutti, roba da rimanere sbalorditi. Ci troviamo di fronte ad una base punk alla quale Mike Reed e compagni hanno miscelato veramente tanta roba; partono i giri di basso di Day Nightmares e Safe in Sound, quasi Hardcore con un fondo di controversa psichedelia ad atmosferizzare il tutto, poi subentra Sincerly Yours, che inizia come post-rock, di quelli davvero in controtempo, per poi virare verso suoni più caldi. Si fanno quasi epiche le melodie in The Outline of Your Hand Still Remains On My Hand e in A Lesson To Remember, con arpeggi di chitarra che suonano dolcemente e la voce che si fa più languida. Da buon amante del rumore preferisco in assoluto Scream In The Silence che nasce piano piano fino ad arrivare a riff e assoli di chitarra quasi metal . Non è risparmiata neanche qualche campionatura qua e la, che si addice bene all’ atmosfera dell’album. Musica di non facile approccio, ma che dopo qualche ascolto darà le sue notevoli soddisfazioni.

Voto: 8

Link correlati:Wide

Autore: paolo.pompa@tin.it