Silent Drive ‘Rock H Design’

(JTTP Records/Eldorado Music 2003)

Ad essere sincero appena ho preso in mano la custodia dei Silent Drive ho pensato che fossero una band emo, sarà il design del cd, sarà che è una deformazione professionale… boh!
Ho poi letto che il cd è prodotto da Kurt Ballou dei Converge che certo con l’emo ha poco a che fare, e che 3/4 della band proviene dalla band hardcore Bane. Era evidente che mi sbagliassi.
Ascoltando invece il cd, alla fine la mia prima impressione non era poi così sbagliata. Certo il basso potente e le chitarre ‘crunching’ appartengono molto più al metal che al punk, però c’è una emozione che permea tutte le canzoni, una delicatezza nella voce, che esplode poi nei ritornelli, che fa pensare ai Jeniferever.
Comunque in questo EP di 14 minuti scarsi, i Silent Drive riescono ad esprimere un ottimo potenziale: canzoni ben scritte, suonate decentemente e che piaceranno di sicuro a chi cerca una simpatica via di mezzo fra emo/punk e hardcore/metal.
Insomma la potenza del metal senza i clichès del genere, e che vuoi di più da un EP? Una donnina nuda?

Voto: 8

Link correlati:Homepage band

Autore: nukep@inwind.it