Doppia uscita per i Comrades

Tornano i grinders romani….                                           

COMRADES


No escape – The early days Masked bunch!


Undislessed – Skud records – S.O.A. records – Comrades records


2002


Doppia uscita per gli eroi grind della capitale, evidentemente rinsaldati dal tour estivo di una trentina di date in giro per l’Europa.


La prima di cui ci occupiamo è un EP disponibile sia in formato MCD (su SOA), sia in formato 7” (su Undislessed/Skud rec). Sette nuove canzoni in cui viene confermata la formazione, con due voci, uscita sul precedente split con i Los Vaticanos. Le canzoni sono un po’ meno brutali del solito, e tendono quindi un po’ di più verso atmosfere hardcore. Tra queste la prima Rebels today… (vai col mosh!) e l’ultima A riot straight through your mansion, that’s what you’ll fuckin’ get.


I testi sono decisamente amari e pieni di sfiducia (ciò non stupisce visto il carattere oscuro di alcuni componenti) e in generale sono meno ironici del solito; da segnalare anche una canzone contro il lavoro nero (Black work glory). 


L’altra uscita è su CD e contiene oltre 60 minuti di vero caos!. Ci sta tutto quello che la band ha registrato dagli esordi al 2000. In qualche modo dovrebbe rappresentare un modo per festeggiare i dieci anni dalla nascita del gruppo. La scaletta di 48 canzoni procede all’indietro attraversando le varie fasi tutte ugualmente abbrutenti, non vengono escluse neanche le ottime cover. Decisamente fomentante il booklet al cui interno sono riportate le locandine di diversi concerti, nonché le foto delle prime esibizioni dal gruppo, in cui i componenti si presentavano tutti con la faccia coperta da passamontagna e maschere da hockey. Peccato per i cali di volume fra alcuni episodi e qualche errore nella lunga scaletta dei brani. Ma queste piccole imprecisioni si dimenticano subito quando arriva l’ultima traccia: indubbiamente geniale, vale da sola e ad occhi chiusi l’acquisto del CD. Trattasi della registrazione di un intero live set del gruppo alla vigilia del loro primo (e speriamo ultimo) scioglimento, circa 1995. Veramente esaltante e divertente! Fatevi sotto gente.


Caos non musica.


Stay punk 


 


Contatti: www.soarecords.it


soarecords@tin.it


Paolo Petraia via Oderisi da Gubbio 67/69


00146 Roma


 


Michele Panuccio