Solecismi Pedestri ‘Solecismi Pedestri’

(Badchili Records 2009)

Avevamo già ascoltato i parmensi Solecismi Pedestri nello split con i Killdaddies un paio di anni orsono, e ricordo che li avevamo piuttosto apprezzati.
Ritornano ora i nostri eroi con un album nuovo di pacca, distribuito dalla nuova etichetta indipendente Badchili Records, sempre punk-rock (come iddio comanda!) e attitudine in-your-face. E su questo fronte di sicuro non deludono, pezzi aggressivi come Sei Solo mordono e attaccano su ogni fronte, soprattutto sul lato ritmico non c’è un momento di respiro. Testi velenosi accompagnano il tutto, critica sociale diretta soprattutto verso atteggiamenti rinunciatari di chi ormai ‘ha visto tutto’ e non vuole più alzare la testa per dire la sua.
Rispetto ad altre proposte punk degli ultimi anni, c’è da dire che i quattro parmensi dimostrano una continua professionalità e una compattezza del suono davvero invidiabili, c’è proprio da imparare per molti altri gruppi. Niente da dire anche sulla produzione, poi, davvero impeccabile.
Se proprio volessimo fare i rompiscatole, potremmo sottolineare la possibilità di lavorare maggiormente sull’alchimia tra testo in italiano e musica; ma alla fine non è certo qualcosa di tremendamente importante, stiamo parlando di punk-rock dai, mica di pop italiano.
Insomma, i Solecismi Pedestri tornano sempre più irriverenti e potenti, continuando a maturare e a imporsi su gran parte delle band del genere, recenti o meno. Bravi.

Voto: 7

Link correlati:Solecismi Pedestri My Space Page