Revolution #9 ‘Standing In Your City’

(Autoproduzione 2007)

Non lasciatevi trarre in inganno dal nome: Pete (voce e chitarra), Valerio (chitarra), Frank (basso) e Donato (batteria) non sono in alcun modo imparentati con i mitici Fab Four, come il nome della band lascerebbe presagire (Revolution#9 è uno dei capolavori del duo Lennon/McCartney).
La loro musica, come appare evidente dall’ascolto di questo primo album autoprodotto, è un rock grezzo (ma sempre melodico), che incrocia spunti punk (l’anthem di R’n’R Life), garage (l’incalzante Breaking The Lights, It’s Too Easy) e riff hard (No Regrets, All The Things I’ve Done), con qualche strizzatina d’occhio al brit sound oggi tanto di moda (Mad Chance).
Niente di nuovo, dunque, ma alla fine il disco riesce a farsi apprezzare, e l’ascoltatore può dire di aver passato una mezz’oretta piacevole. Niente di più, però.

Voto: 6

Link correlati:Revolution #9 MySpace Page