Uochi Toki – Eterea Postbong Band ‘La Chiave Del 20’

(Wallace Records 2007)

Uno dei più importanti gruppi hip-hop italiani, i Uochi Toki (niente a che vedere con Fabri Fibra e Mondo Marcio, mi raccomando) ed una delle più interessanti formazioni di rock sperimentale, gli Eterea Postbong Band, alle prese con un singolare progetto: un concept album centrato sul racconto della vicenda di un gruppo di ragazzi che fa irruzione in una discoteca allo scopo di sovvertire il tradizionale concetto di divertimento tipico di quei posti.
Non vi diciamo come va a finire la storia – proprio come se stessimo recensendo un libro o un film. Quello che possiamo dirvi, però è che “La Chiave Del 20” è un gran bel disco, in cui le invettive rap micidiali di Rico (basi) e Napo (voce) ed il “post bong” (come è stato definito il genere degli Eterea) di Pol (chitarra), Rigon (percussioni), Lesled (chitarra) e GG Funcis (piano ed effetti elettronici) si mescolano alla perfezione, dando vita a dodici tracce una più intrigante dell’altra.
I pezzi hip hop sono costruiti da basi di elettronica sporchissima, disturbata (Rotta Per Causa Di Egon, In Da Club, Dal Club Alla Strada e soprattutto la splendida La Colazione Coi Campioni); i brani più sperimentali, invece, frullano spunti sonori con una facilità incredibile: la danzerecca Scle-Dance, contesa tra percussioni tribali e chitarrina funky, il punk-funk nevrotico e sfuggente al tempo stesso di Brus Bros, il sapore prog di Babek e l’ “orchestrale” e malinconica Scle-trance, costituiscono altrettanti minisaggi di creatività anarcoide e resistente alle classificazioni.
Insomma, un incrocio di avanguardia rock e rap anticonformista perfettamente riuscito, per un disco da avere assolutamente.

Voto: 9

Link correlati:Uochi Toki Home Page