dickmusic fest terza edizione

Palermo 10 aprileDICKMUSIC FEST – TERZA EDIZIONE
“Keep It In The Family!”

Musica di Minchia sopra un palco, featuring
BALATONIZER (PA) vulgar death/grind massacre
MENDES (CT) dark feelings
SURGETTA & THE ABLETONS(PA) nonsense electronic entertainment
GRASCIA (PA) manrovescion rock

FESTIVAL SCENARIO:
LABORATORIO ZETA
Via Arrigo Boito, 7 – Palermo (zona chioschetto stancanpiano)

TIME SCHEDULE:
SABATO 10 APRILE h.21:00

enjoy the night – bring your own hemp – stay free – vulgarity a go-go


BALATONIZER vulgar death-grind
Violenza ed ignoranza tra i fondamentali dei Balatonizer, trio palermitano esponente di spicco della dickmusic. Il primo album”Occlused In Ottusity” è in uscita per la This Dark Reign/DevilDoll Records di Long Beach, California.

MENDES dark feelings
Criptologia sonora, dalle latomie al postoprova per Mendes, duo catanese dedito a rituali mistici ed ossianici sotto forma di un black metal senza metal. Sulle scene da 10 anni, nei luoghi sconsacrati da molto di più.

SURGETTA & THE ABLETONS nonsense electronic entertainment
Da una costola di Airfish, Surgetta prende vita per materializzare i propri incubi di tristezza grazie all’aiuto dell’Ableton e degli Abletons, condensandoli in linee di basso depressive condite in salsa hiphop-carioca. La vera Palermo è grassa e antimelodica!

GRASCIA manrovescion rock
Suoni sporchissimi per l’ennesima proposta di Davide Mezzatesta, sonorizzatore ambulante e presenza fissa di tutte leedizioni del Dickfest. Cos’altro uscirà dal suo cilindro, questa volta?

Questo, assieme al minchia che volete voi, sarà il tema obbligato dell’apertura della TERZA EDIZIONE del DICKMUSIC Fest, che negli anni passati ha ospitato Airfish, Fighting About The Nervs, Keimverbreitung, Mutable, Radio 3shh e Cripple Bastards; anche quest’anno il bill è di livello! per una serata all’insegna della distorsione e della stupidità!
Durante la serata e durante la notte, alla consolle IDRA21 DJ, il migliore selecter in Sicilia (detto tra noi, senza cazzi!). Vi attendiamo numerosi