The Shadow Line ‘EP # 1’

(Autoproduzione 2003)

Tre canzoni autoprodotte dal quartetto romano The Shadow Line, un Ep godibilissimo nonostante le evidenti carenze di un lavoro fatto a “casa”; ciò che rende gradevole il tutto è il valore intrinseco dei brani, che con una veste sonora diversa, più “vera”, avrebbero un impatto sicuramente maggiore.
I riferimenti sonori vanno cercati in parte in un certo rock (new wave???) anni ottanta, come sonorità, e in strutture compositive di stampo classico, “rock” nel vero senso del termine.
L’iniziale Giorni Limpidi, l’unica con testo in italiano (le altre sono in inglese), è coinvolgente ed immediata nel suo incedere e con una linea melodica piacevolissima, arricchita da uno stacco finale che denota personalità e ottimo senso melodico.
20Years è una buona ballata romantica, con un atmosfera avvolgente e con la voce di Lele in evidenza. L’ultimo episodio, Take The Long Road è il più particolare e richiama immediatamente, dall’iniziale intro di chitarra, vagamente psichedelico, certa New wave dei primi anni ottanta.
Un buon inizio…………Aspettiamo il seguito.

Voto: 7

Link correlati:The Shadow Line Home Page

Autore: mauropettinar@hotmail.com