Bradipos IV

Cesena- 9 ottobre


LIVE GIOVEDI’ 9 OTTOBRE ORE 21:30

BRADIPOS IV

INGRESSO GRATUITO

CHIOSTRO DI S. FRANCESCO

VIA MONTALTI-CESENA CENTRO

Info 348-0107848

 

    Nella splendida cornice del chiostro di San Francesco nel cuore del centro storico di Cesena si esibiranno giovedì 9 ottobre i BRADIPOS IV. Il concerto sarà preceduto e seguito da dj set e funzioneranno punti di ristoro e un bar gestito dal Lego <Metronome Cafe> di Cesena tutto questo dentro un grande tendone costruito per l’occasione e con ingresso libero.

La storia dei Bradipos IV ha inizio verso la fine degli anni ’80 a Caserta.
Virtualmente il gruppo già esiste da allora, ma è nel ’94 che i Bradipos si mettono insieme con l’intenzione di formare una band. Da quel momento in poi si dedicano alla ricerca di suoni ed atmosfere 60’s e 70’s.
          Tra il 1998 e il 1999 la band intraprende un tour in giro per l’Italia (Bari, Roma, Siena, Ascoli, Trieste, Piacenza, Genova, Verona, Milano, ecc…), e i concerti più rappresentativi sono tutte le partecipazioni ai festival della scena Surf-Beat-Garage italiana (Festival Beat, Bus’one 60’s party, ecc…) e quelli al Centro Sociale “Brancaleone” di Roma in apertura ai Boss Martians il 14/4/98 e al teatro “Galleria Toledo” a Napoli il 20/4/99 per la serata Garagebeatsurfin’ INFERNO con Link Protrudi. In quest’arco di tempo i Bradipos, oltre che accumulare un gran numero di esperienze dal vivo, escono con altri due vinili: il 7” Go Surf!! (split con Gli Scriteriati) per la Teen Sounds di Roma e la Compilation Themes For Bathing Beauties sempre per la Teen Sounds, entrambi recensiti e distribuiti in Italia e all’estero.
     L’anno seguente i  Bradipos IV stampano per la OMOM records il loro primo album INSTROMANIA che viene recensito da riviste e fanzine sia italiane (Blow Up, Rockerilla, Mistylane, ecc…) che estere (Pipeline U.K., Shredding Paper U.S.A., Mosciable, ecc…) con grande successo.
     Tra il 1999 e il 2000 la band suona ancora girando l’Italia in lungo e in largo (isole comprese) e partecipa ancora a due compilation: That’s new pussycat, Surf tribute to Burt Bacharach (OmOmusic, Italy) e Chinese Checkers (Wildebeest Records, USA), quest’ultima un tributo ai brani di Booker T. Jones.
     Nel marzo 2001 il gruppo registra la colonna sonora al cortometraggio indipendente Pantere Blu, girato da Gian Carlo Mazzaro distribuito anche in Francia e in aprile, contattati da un tour promoter olandese, Arnold Vinkeles, partono per una prima tourné all’estero. Le maggiori città toccate dal tour sono Arnhem, Dessau, Lipsia, Norimberga, Kassel, Dresda ed altre.
     In luglio dello stesso anno aprono la prima edizione del Beat Fever Festival di Verona, organizzato dai Fog Surfers. Il Festival ha visto fra i suoi ospiti Lighting Beat Man e i Miracle Workers.
     Nei primi di novembre partecipano, interpretando se stessi, ad alcune riprese del film Il chimico (titolo provvisorio), del regista emergente Matteo Garrone. Il lungometraggio, prodotto dalla Fandango Film, contiene il brano che riguarda tali riprese nella colonna sonora ufficiale ed è stato presentato in anteprima all’edizione 2002 del Festival di Cannes.
     Nei primi giorni del 2002 esce American Graffiti. A surf tribute per la OMOM Music, una compilation doppia che ripropone tutti i brani del celebre film riarrangiati in chiave surf da gruppi della scena nazionale ed internazionale e che ovviamente include i Bradipos con il brano Come and go with me. La compilation viene presentata al MEDEM, uno dei più importanti Festival Internazionali delle etichette indipendenti che si svolge in Francia. La compilation ottiene un’enorme successo di pubblico e critica, tant’è che molti dei brani entrano nei primissimi posti nelle classifiche di gradimento e di ascolto di radio europee, canadesi e statunitensi. Echi di questo successo si avvertono anche in Italia attraverso alcune recensioni e commenti da esponenti illustri del giornalismo musicale italiano quali Francesco Adinolfi.
     A febbraio 2002 esce un’altra partecipazione dei Bradipos nella compilation mini CD Pizza & Sushi, ancora per la OMOM di Roma seguita dall’uscita di Western’ soundtracks of Ennio Morricone: a tribute per il discografico statunitense Larry White. In partcolare quest’ultima comp vede tra i partecipanti nomi celebri della scena Surf internazionale tra cui: Man or Astroman, Davie Allan, Bambi Molesters, Penetrators ,Cadillac Hitmen, 50 Foot Combo, Hellbenders, Pablo Herrera (Los Relampagos), Irreversible Slacks, Langhorns, MiGs, Pollo del Mar e molti altri.
     Attualmente, i Bradipos IV sono uno dei gruppi di punta della scena surf italiana: sono presenti su molti siti internet che si occupano di musica (tra cui Vitaminic e Reverb Central) e la loro musica viene programmata su svariate stazioni radio statunitensi (Radio Rumpus Room, Dead End Radio, Dragsville, The Wayback Machine Radio Show, Walk Don’t Run) le cui programmazioni sono rintracciabili anch’esse in Internet.I Bradipos sono Francesco (chitarra, organo) Max (chitarra fender jaguar) Ghigo (basso) Enrico (batteria) e per la prima volta a Cesena vengono a deliziarci con il loro irresistibile live surf’n’roll,  niente di meglio per una sana immersione nel sixties sound più fascinoso che ci sia.