Uscite Video Agosto

Aspettando che uno tsunami spazzi via gli agostiniani che ancora, scalzi, transitano sulle italiche spiagge baciate con la lingua da un sole rovente e infoiato… gustiamoci le ultime news video in slippini pippini pippini.

AMORE A CINQUE STELLE  Evviva Jennifer Lopez che viene scambiata per una cameriera! Chi se la vuol trombare? Tutti noi, ovviamente, ma nel film ci pensa Ralph Fiennes. Povero, com’è caduto in basso. Attendo con ansia e-mail dai fans di Jennifer Lopez, per vedere se realmente esistono, altrimenti non mi spiego come cazzo è possibile che sta cazzo de Jennifer Lopez faccia due-tre film del cazzo all’anno! E che cazzo!
L’ANIMA GEMELLA  E’ una minchiata. Lo so. Al cinema eravamo in cinque e credevo peggio. Rubini che parla per mezzo film in pugliese è insopportabile, così come la storia che non ha assolutamente senso. Il ricatto del film viene fatto in lire, quindi son passati almeno tre anni dalla conclusione delle riprese. Motivi del fallimento di Cecchi Gori o della consapevolezza dell’inconsistenza del film? Ma l’unico vero motivo della visione sono i numerosi nudi di Violante Placido (incredibile!) e della brava Valentina Cervi. Per allupati.
AZZURRO  Me l’ero scordato. Strappalacrimata con Villaggio che porta la nipotina in Svizzera per curarle la grave malattia oftalmica che la affligge. Uscito al cinema per una-sera-una a Roma nel maggio del 2000. Per nostalgici de “L’ultima neve di primavera”.
BANGKOK DANGEROUS  Storia d’amore tailandese leggermente infastidita da omicidi e vendette… Ineditaccio della Eagle.
BELL’AMICO  Bella cazzata. Con tal Mariano Bartolomeu. Inedito Cecchi Gori. La trama è degna di nota: un regista angolano (ma per favore…) ospitato da un amico, penetra sempre più a fondo nella vita del padrone di casa che riprende con una telecamera. Oddio oddio…
CITY OF GHOSTS  Di e con Matt Dillon e col grande James Caan. Indagato per una truffa assicurativa, Jimmy fugge dagli States per raggiungere in Cambogia il suo capobanda. Non male.
COSTA DEL SOLE  Uscito al cinema due settimane or sono proprio per giustificare l’uscita in videocassetta e farla pagare il doppio agli esercenti che – credo e spero – ignoreranno. Con Edie Falco, divetta ispanica di molti telefilm americani. La trama riguarda delle truffe immobiliari in Florida. Sulla cassetta c’e’ scritto “opera non destinata alle sale cinematografiche”, ma invece è uscito nelle sale, magari per mezzora, ma è uscito. Pensa un po’ che notizia-bomba…
GANGS OF NEW YORK  Ultima faticaccia romana di Martin Scorsese e del bel tenebroso mongoloide Di Caprio che nel suo soggiorno capitolino voleva entrare gratis in tutti i locali ma non se lo inculava nessuno. La trama: Amsterdam Vallon (siamo nel 1863) è deciso a uccidere il killer di suo padre, Bill il Macellaio (preso per il culo da Giusti nell’ultimo Stracult), interpretato da Daniel Day Lewis, nuovo spietato boss della zona. 159 minuti di limbo. Non è un capolavoro, a molti non è piaciuto. C’è anche David Hemmings (riconoscetelo un po’…) Liam Neeson e Cameron Diaz. L’unica vera chicca è il cast italiano rifilato a Scorsese per motivi di location: Barbara Bouchet (sic!), Giovanni Lombardo Radice, Salvatore Billa (arisic!), Raffaella Ponzo (bona, quella de “Il corpo nell’anima”… e che corpo, l’anima de li mor…!) e Massimo Vanni (il Gargiulo dei mondezza-movies!)! Dal 22 agosto in noleggio e dal 24 settembre in vendita.
ILARIA ALPI  Gli ultimi giorni della giornalista uccisa in un agguato a Mogadiscio nel ’94. Il regista Orgnani non è nuovo a questo genere di produzioni (non ultimo il pessimo “Mare largo” con Amendola e la Ferrari), ma seppur lodevole di trattare argomenti attuali e dolorosi, non ci salva dalla noia.
LA MONTAGNA DEGLI EROI  Mai sentito. Inedito Columbia su un disastro sciistico australiano. Io non sapevo nemmeno che si sciasse, in Australia…
POLLOCK  Mattonata fortemente voluta da Ed Harris, produttore regista e protagonista nelle vesti del celebre pittore americano d’arte moderna. Ma che cazzo ce ne frega a noi di Pollock?
IL SIGNORE DEGLI ANELLI: LE DUE TORRI  Un evento? Macché. Ormai è diventato un appuntamento per bambini. Non ho visto il primo, non voglio vedere il secondo e spero che non doppino nemmeno il terzo. Mi scaglio a priori contro le baracconate supereffettate americane di cui questo film è un chiaro esempio. E poi, come si fa a sopportare 176 minuti di Elijad Wood? Ma nemmeno la madre l’ha mai fatto. Guardatevelo voi, se credete… Io passo. Dal 27 agosto, noleggio e vendita, vhs e dvd.
IL SOGNO DI CALVIN  Esce al cinema il 14 agosto. In videocassetta il 22, sempre di agosto. Significherà qualcosa?
STAR TREK: LA NEMESI  Tanto di cappello ai primi film e al serial, ma ormai comincia proprio a tritarci le palle. E il pubblico che non va a vederlo è una chiara risposta. Il cast è inconsistente (Patrick Stewart, Jonathan Frakes… ma chi sono?) è dell’operazione di bioingegneria di cui parlano nel film, sinceramente, me ne sbatto altamente il glande. Ops, pardon…
THE TUXEDO  Non è un detersivo, né un giochino del Gameboy. Ma è un’ossessione che non ci abbandona mai: Jackie Chan. Chi ci segue su questa rubrica già sa quanti insulti si è beccato il povero Jackie, ma evidentemente il lupo perde il pelo ma non il vizio. E qui c’è anche Jennifer Love Hewitt, che brutta non è. Qui il nostro Jackie non salta da un mobile all’altro come suo solito perché è una commediola inedita senza senso, ma non me lo vedrei lo stesso nemmeno per il jackpot del superenalotto.
UNDERCOVER BROTHER  Uscito questa estate al cinema. The Man (si chiama così!!) cerca di boicottare il candidato nero alla campagna presidenziale. I suoi agenti segreti entrano in azione. Commediola con una dose massiccia di vagina. Non famosa, ma sempre vagina.

G.N.Milian