Aoki Takamasa ‘Indigo Rose’

(Progressive Form/Microsuoni 2003)

Fuori per la Progressive Form il nuovo sgargiante album del technoheadz di Osaka Aoki Takamasa. Il suo full length fà una spettrografia a 360° sul digital processing di limite, con un approccio alla materia digitale che supera in corsa ogni luogo comune del genere e che proietta la sperimentazione in ambito glitching verso suoni più intelligibili. L’uso dei ritmi è calibrato e le intriganti tessiture prestano una speciale attenzione alla melodia. Il suono che si delinea è un idm clickato e rarefatto, con un ottimo risultato atmosferico. Un affascinante viaggio che vi darà finalmente il senso e la misura esatta di cosa sta andando avanti nell’elettronica contemporanea di ricerca.

Voto: 8

Link correlati:Aoki Takamasa