Raw Power ‘Inferno’

(Indiebox Music 2017)

I Raw Power sono l’essenza dell’hc e sapere che sono ancora, non solo vivi e vegeti, ma soprattutto più combattivi che mai, è una di quelle notizie che ti aiuta a dare un senso alla tua vita. “Inferno” è il loro quindicesimo album in studio e non ce n’è per nessuno! Con un sound sempre tirato al massimo e una batteria incessante, il sound se, da un alto evoca i loro esordi, dall’altro rivendica quell’hc di matrice newyorkese e più contaminato con il metal. Tuttavia, una novità c’è dato che Mauro Codeluppi canta anche quattro brani in italiano, si tratta della nichilistica Sono morto, delle nostalgiche Amici e Dedico queste righe e dell’irrefrenabile La paura.
Il sound ha il pregio di essere particolarmente pulito, infatti, la voce è sempre ben delineata anche se il sound è sempre quanto meno aggressivo, ascoltare per credere la cavalcata hc di Prison e l’essenziale ed efficace title-track, per non parlare dell’hc circolare di You don’t know your enemy.
Un lavoro dal sapore dialettico, dato che il quartetto emiliano riprende alcuni suoi topoi degli anni ’80 rielaborandoli al meglio e attualizzandoli.

Voto: 9

Link correlati:Raw Power Facebook Page