Daimon ‘Daimon’

(Metzger Therapie 2016)

Sulla berlinese Metzger Therapie un esperto trio
experimental nostrano.
Simon Balestrazzi
(elettronica/trattamenti, T.A.C., Candor Chasma, Dream
Weapon Ritual
e molto altro), Paolo Monti (chitarra
elettrica/live electronics, The Star Pillow) e Nicola
Quiriconi
(voce, Vipcancro), alle prese con cinque plumbee
sessioni ambientali, profondamente avvitate sull’orlo di un baratro
astrale d’insondabile profondità.
Cinque desolati paesaggi
spinali fra ipnosi e calibrata tumefazione.
Field recordings
trasfigurati in fluttuazione, brandelli vocali e distanze siderali,
microscopiche movimentazioni materiche, flebili cortocircuiti,
illuminazioni psych di corde dronanti.
Fra lo sforzo del volo di
Viridian Sun o Voice Of Eye ma a minor tasso estatico
(il baluginio intermittente di A Call,
Take The Telescope And Go, By This Basment)
sospensioni di metalli in vibrazione ed un lieve crepitio (He’s
Seeing You), la captazione attutita di arcaici rituali in loop
(Almost Blind).
Ombre, silenzi e quel che si cela nel
mezzo.

Voto: 8

Link correlati:Metzger Therapie Records Home Page